Siamo escursionisti appassionati della enorme ricchezza rappresentata dal patrimonio di sapori e saperi arrivati fino a noi tramandatici di generazione in generazione e consapevoli delle potenzialità in esse racchiuse.

Siamo il punto di incontro tra domanda e offerta di prodotti di qualità fatti da piccole-aziende poco presenti sul mercato.

Questo sito nasce per dare un contributo alla riscoperta e valorizzazione delle tradizioni eno-gastronomiche della Sardegna.

Siamo a Oristano nella capitale dell'antico Giudicato di Arborea, a quell'epoca Oristano intratteneva rapporti commerciali con gli altri stati europei
"Non ricordo di avere mangiato niente di più squisito", annuncia a metà 1400 Bartolomeo Platina ne "Il piacere onesto e della buona salute". Così in un documento del 1386 si parla di una nave corsara catalano-aragonese che cattura un veliero mentre esce dal porto di Oristano carico di "anguilla salada e bottarghe". Negli archivi e documenti isolani e non, notizie e lodi per questa ambrata leccornia venuta dal mare non mancano davvero.